TODO ITALIANO ESPAÑA

COME OTTENERE UN FINANZIAMENTO

COME OTTENERE UN FINANZIAMENTO IN SPAGNA

Ci sono diversi modi per ottenere un finanziamento, dipendendo da ciò che vuoi fare con il denaro ottenuto in prestito.

É differente se lo si richiedere per comprare un’auto, per spese personali o per montare un’azienda.

 

Il primo mezzo e il più conosciuto è sicuramente la banca.

 

Il consiglio che diamo é quello di costruire relazioni con diverse banche perché non è scontato che la tua unica banca possa aiutarti quando ne hai bisogno.

L’aspetto principale che le banche tengono in considerazione è il rischio dell’operazione, cioè quante probabilità ci sono che tu possa non restituire il prestito.


Per questo motivo essere dei risparmiatori è molto importante. Facciamo un esempio:

 

  • Ingressa sul c/c una busta paga di 3000€ al mese, ma gli piace la vita mondana e spende quasi tutto quello guadagna. Sul conto ha qualche euro risparmiato e niente più.

 

  • Riceve ogni mese 1500€ per le sue prestazioni lavorative, ma è una persona che vive con poco e riesce a mettere da parte 500€ al mese. Nel giro di 6 mesi è riuscito a risparmiare 3000€.

 

Entrambi vanno in banca e chiedono un finanziamento di 20.000€. Se tu fossi la banca e dovresti prestare i tuoi soldi, a chi li presteresti?


Beh, la banca sicuramente alla persona B, perché si dimostra molto più attenta nella gestione delle sue finanze, fa una vita più parsimoniosa e dal punto di vista probabilistico ci sono più probabilità che possa restituire il credito ottenuto, anche se guadagna la metà di (A).

 

Ovviamente questo non esclude le possibilità che (B) non restituisca il denaro ricevuto in prestito. Il rischio in queste operazioni c’è sempre.

 

Un altro aspetto importante è la storia creditizia.

 

Se in passato sei stato un buon creditore e hai già restituito per intero dei prestiti ricevuti, questo ti aiuterà a chiederne altri con successo. A differenza, per ovvie ragioni, se hai avuto problemi nel ripagare un prestito entrando in carenza o sei stato nella blacklist dei cattivi creditori, avrai più difficoltà nell’ottenerlo. La storia creditizia cambia da paese a paese. Ad esempio, non conta nulla per la banca spagnola il fatto che tu abbia una buona storia creditizia in Italia. Per uno straniero accedere a dei finanziamenti bancari fuori dal suo paese può risultare un po’ più complicato, perché la banca considera un rischio il fatto che se le cose per te non vadano bene tu possa andare via dal paese e lasciare il debito impagato per sempre.

Richiedi una consulenza da parte di una banca

Prestiti con garanzie immobiliari

Gli immobili sono una parte importante del tuo patrimonio netto, fungono come garanzie di pagamento. In molti casi le banche accettano di prendere in garanzia una parte o il totale di un immobile, che viene ipotecato, per ricevere in prestito denaro. Ovviamente se il prestito non viene ripagato, la banca si rifarà valere sul valore ipotecato dell’immobile in questione. Questi prestiti solitamente risultano essere molto economici, però complicati da ottenere, perché sempre meno banche accettano questo tipo di operazioni dopo la forte crisi immobiliaria del 2008, dove la banca spagnola si è trovata con una quantità ingente di immobili confiscati. In questo caso può aiutare avere buoni rapporti e la fiducia dell’entità, essendo un cliente vincolato e di lunga data.

Ratio di indebitamento

Quando richiedi un finanziamento, le banche sono molto attente alla percentuale di indebitamento che la quota del prestito suppone sui tuoi ingressi. Questa varia da banca a banca ma solitamente si attesta intorno a un 30-35%, perché si prende in considerazione il fatto che superando questa percentuale la persona non possa avere il sufficiente per vivere. In questi casi dipende anche dalle strategie adottate dalle banche.


In che senso?

Una banca non smette di essere un’azienda, cui prestare dei soldi rappresenta un attivo, e quindi un guadagno a futuro. Per cui ogni banca decide per sé stessa se assumere meno o più rischio a seconda del cliente, del tipo di operazione e dell’utilizzo dei fondi.


Il tasso di indebitamento é una percentuale che corrisponde alla capacitá del pagamento della rata.

Degli ingressi dichiarati non si può superare il 30-35% di tasso di indebitamento. Quindi uno che guadagna 2000 al mese non può avere prestiti per più di 600-700€ al mese, questo sarebbe

Lavorio autonomo o dipendente

Al momento di chiedere un finanziamento, è molto importante la situazione lavorativa. Per i lavoratori autonomi si richiede dimostrare ingressi maggiori e più duraturi, già che questi ultimi sono più instabili e possono variare con il tempo, o essere condizionati da altri fattori, come ad esempio un periodo di malattia, in cui il lavoratore autonomo non riceve alcun compenso economico.

Per i lavoratori stipendiati, dimostrare la solidità del loro posto di lavoro è essenziale per dare più sicurezza e garanzia alla banca. Con un contratto a tempo indeterminato e un buono stipendio ci sono maggiori probabilità di contrarre un prestito e richiedere una quantità più alta.

Credito in garanzia degli ingressi periodici o della nomina.

Alcune banche tra i loro prodotti di finanziamento hanno un limite massimo di credito, che concedono in funzione degli ingressi periodici, nel caso degli autonomi, o della nomina. Solitamente questi prestiti sono pre-concessi e non necessitano di uno studio previo dell’operazione. In questo caso però solo si utilizzano per importi bassi, ad esempio 5.000-10.000€.


Prestito con garanzia patrimoniale

Senza dubbio il miglior prodotto di finanziamento sul mercato, per la sua facilità di accedergli e i tassi d’interesse notevolmente bassi.


Come funziona?

In garanzia del tuo patrimonio finanziario gestito attraverso la banca, puoi ottenere dei prestiti all’istante pignorando una parte o il totale del tuo patrimonio a seconda delle tue necessità, ricevendo in prestito la somma di denaro a un interesse che varia sui minimi, solitamente oscillano tra l’1 e il 5%.

Con una corretta diversificazione il tuo patrimonio può moltiplicarsi nel tempo crescendo in percentuale molto di più rispetto all’interesse minimo che pagheresti per un prestito di questo tipo. Tra l’altro potrai beneficiarti di questi prestiti in qualsiasi momento, senza dare spiegazioni e tutte le volte che vuoi. L’interesse varia a seconda del totale del patrimonio gestito però solitamente non supera il 5%. Da qui uno dei motivi per cui è fondamentale crearsi un patrimonio finanziario.

 

Bisogna chiarire e tenere in considerazione anche altri aspetti nel momento in cui si vuole accedere a un finanziamento. Due su tutti, in che momento economico siamo e verso dove andiamo.


Dopo un grande shock dell’economia, come nel 2008 e nel 2020, i tassi di interesse vengono portati ai minimi così da permettere all’economia di ripartire più facilmente, diversamente, quando va a gonfie vele dopo vari anni i tassi d’interesse raggiungono i massimi.



Finanziare un progetto imprenditoriale

La questione cambia se devi finanziare un progetto d’ impresa, ci sono molte più vie a cui ricorrere per trovare finanziamento e mettere in marcia la tua azienda.

 

Microprestiti:

vengono concessi per finanziare idee imprenditoriali con buone probabilità di riuscita, solitamente questi prestiti non superano i 25.000€.

 

Business Angels:

persone con grandi capitali che cercano aziende da finanziare, solitamente agli inizi, per poi rivendere le loro quote una volta che l’azienda abbia moltiplicato il suo valore e ottenere cosi un alto beneficio.

 

Crowdfunding:

piattaforme di investimento collettivo che permettono agli imprenditori di pubblicare i propri progetti aziendali e agli usuari investitori di scegliere tra tutte le opzioni quella più indicato a loro

 

Barcelona Activa:

è un ufficio del comune di Barcelona che aiuta a imprenditori a sviluppare e migliorare i loro progetti per poi aiutarli a trovare finanziamenti esterni, da parte di banche o investitori. Barcelona Activa riesce a finanziare essa stessa, fino a 5.000€.

 

Incubatrice di startup:

sono imprese che si dedicano a trovare progetti d’azienda innovativi, svilupparli, potenziarli e lanciarli sul mercato.

 

Adesso si per tutte queste vie di finanziamento appena citate, bisogna chiarire che, non basta avere una semplice idea, c’è bisogno di esperienza nel settore, un progetto strutturato nei minimi dettagli, un piano d’impresa valido e dimostrare che sia tu che il tuo team siete le persone giuste per portare avanti il progetto. Ci sono migliaia e migliaia di progetti aziendali che vengono presentati ogni giorno per cui, la concorrenza è tanta e per far si che un investitore creda nel tuo progetto devi renderlo unico e speciale. Ricorda che ci sono milioni e milioni di euro lí fuori che aspettano di essere investiti in idee innovative e in progetti vincenti.



Le informazioni contenute in questi articoli sono frutto di esperienze personali e professionali dei partner e degli utenti del portale Todo Italiano e Todo Italiano Barcelona. I dati saranno mantenuti aggiornati frequentemente, tuttavia le informazioni ufficiali potranno essere reperite attraverso i servizi di consulenza offerti dal portale e dai relativi partner.